GrecoFer - grecoshop.it

Questo sito utilizza cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Continua

Chiudi Notifica Cookies
   Registrati       Contattaci       Mappa del sito   
  Home     Profilo aziendale     Prodotti     Servizi e Soluzioni     Come acquistare     Carrello     Spese di spedizione     News     Downloads   versione italiana
Trova prodotti
Inserisci un testo
o il codice
 
Catalogo
GrecoShop su
Novità


Serra da giardino a 4 ripiani con telo in pvc 69x49x158 

27,90 IVA inc.
 
Rintraccia spedizione




rintraccia spedizione
Aggiornato al : 10/8/2018

 Bricolage e Fai da te - Giardinaggio


leggi i commenti Scrivi un commento

Decespugliatore/Tagliaerba/Rasaeraba/Tagliabordi a scoppio 42,7cc (Cod.:2369)

Decespugliatore a scoppio con motore a 2 tempi 42,7cc, ideale per il taglio di erba ed erbacce nel sottobosco e lungo i muretti. La sua grande potenza affiancata a soluzioni tecnologiche lo rende adatto per lavori medio-professionale.

- Impugnatura a delta regolabile
- Testa 2 fili nylon regolabile
- Disco a tre denti


79,90 IVA inc.  

Disp.:

Spese di spedizione: 13,50 IVA inc.
Quantità da ordinare:

Invia una richiesta di informazioni

Caratteristiche tecniche

- Cilindrata (cc): 42,7

- Potenza (kW/Hp): 1.4

- Tipo impugnatura: Delta

- Tipo asta di trasmissione: Dritta

- Lunghezza asta (cm): 150

- Diametro asta (mm): 25

- Antivibrata: Sì

- Peso (kg ): 7.13

- Max Diametro Lama (mm): 255

- Lunghezza filo (m): 2x3

- Diametro filo (mm): 2.4

- Capacità taglio testa filo (mm): 430

Altri dettagli

Questa macchina va usata soltanto da personale adulto ed a perfetta conoscenza del suo funzionamento. Prima di iniziare il lavoro si debbono conoscere e comprendere tutte le istruzioni e i consigli riportati nel manuale di dotazione della macchina.


Avvertenze per la sicurezza:
- Il decespugliatore deve essere utilizzato solo per il taglio di erbe, arbusti e cespugli.
- Durante l’espletazione del lavoro non debbono esserci nel raggio d’azione di 15 metri ne persone, animali o oggetti danneggiabili.
- Si deve lavorare soltanto in ottime condizioni fisiche, con buona visibilità di luce naturale.
- Usare sempre gli indumenti di lavoro idonei ed adeguati strumenti di protezione: tute di lavoro aderenti, scarpe pesanti e antisdrucciolo, guanti, casco protettivo, visiera o occhiali antiappannanti, cuffie antirumore o tappi auricolari.
- Non utilizzare mai organi di taglio differenti da quelli forniti dalla casa costruttrice.
- Non utilizzare mai organi di taglio e utensili rotti o usurati e deformati.
- Non avviare o tenere in moto il decespugliatore in ambienti chiusi.
- Miscelare e maneggiare il combustibile all’aperto, con motore spento e lontani da ogni fonte di calore. Durante tali operazioni non fumare.
- Tutti gli interventi di manutenzione, riparazione, sostituzione di componenti debbono essere effettuati sempre a motore spento.
- Tutti i sistemi di sicurezza della macchina, nonché l’equipaggiamento di protezione, debbono essere mantenuti operativi durante tutto il periodo di utilizzo del decespugliatore.
- Fare attenzione agli effetti delle vibrazioni. Interrompere spesso il lavoro con brevi pause di riposo.
- Fare attenzione che lo sminuzzamento di erbe ed arbusti generino emissione di “aerosol” che possono causare allergie.


Quando si opera uno sfalcio, per eseguire un lavoro tecnicamente valido e sicuro occorre che l’utensile da taglio corrisponda il più possibile all’impiego previsto.
Per ogni utensile utilizzato si deve applicare il riparo appropriato richiesto dalle normative CE e, nel caso delle testine, si deve utilizzare solo filo di nylon consigliato dalla casa costruttrice (non utilizzare mai filo d’acciaio o altro materiale).


Tutti i decespugliatori che si trovano in commercio sono dotati di una serie di sistemi di sicurezza per l’incolumità dell’operatore. Nella macchina in questione essi sono:
- Marmitta silenziata con retina antifiamma.
- Ripari di protezione adeguati per impedire il contatto con tutte le parti roventi della macchina.
- Copricandela in nylon o gomma in modo che tutte le parti elettriche della macchina con alto voltaggio siano protette contro un contatto accidentale.
- Campana di collegamento asta-motore dotata di gomma antivibrante.
- Crociera del manubrio o dell’impugnatura con antivibrante.
- Ripari e barriere di protezione di ampie dimensioni.
- Cinghioni in materiali ignifughi e dotati di fibbie a scatto per un rapido rilascio della macchina.
- Leva manopola comando gas con doppia sicurezza.


Prima di avviare la macchina ed iniziare il lavoro è bene assicurarsi che essa sia appoggiata su un fondo piano, pulito e privo di ostacoli. Deve essere posta in posizione orizzontale, ed in modo tale che l’attrezzo di taglio non tocchi ne il suolo ne alcun altro oggetto. Assicurarsi che tutte le viti, soprattutto quelle di fissaggio asta, riparo e organo di taglio siano perfettamente serrate. Assicurarsi inoltre di aver montato correttamente sia l’adeguato riparo che gli utensili di taglio come spiegato nell’apposito libretto di dotazione. Prima di iniziare il lavoro è importante ispezionare e pulire la zona del taglio, ossia raccogliere tutti gli oggetti come sassi, vetri, pezzi di metalli o comunque tutto ciò che può essere lanciato o impigliarsi nell’accessorio di taglio.


Corretto utilizzo
Il decespugliatore serve esclusivamente per tagliare erbe, arbusti e cespugli (i tronchi fino al diametro massimo di 200 mm si possono tagliare con una macchina di elevata potenza, corredata di lama e protezione fermatronco a norma CE).
- Indossare i cinghioni e regolarli.
- A motore avviato lasciarlo 2-3 minuti al minimo.
- Allacciare il decespugliatore al gancio di sicurezza dei cinghioni oppure, se il decespugliatore è nella versione a zaino, metterlo sulle spalle.
- Verificare che il peso sia uniformemente distribuito e perfettamente bilanciato sull’asse, in modo tale che l’organo di taglio sia parallelo al terreno, e non richieda la necessità di sostegno attraverso l’impugnatura
- Accelerare alcune volte a vuoto per verificare che tutto funzioni regolarmente.
- A organo di taglio fermo, ben visibile e sempre sotto controllo, raggiungere il posto di lavoro tenendolo sotto il livello della vita, lontano dal corpo e assicurandosi che non vi siano persone nel raggio di 15 metri.


La falciatura dell’erba va eseguita come se l’operatore fosse in un corridoio di 1,5 metri, spostandosi in avanti passo passo, sfalciando da destra a sinistra e viceversa. Ad ogni passo assicurarsi di assumere la nuova posizione sempre stabile sui due piedi.
Se si usa la macchina per cespugli o arbusti si deve montare la sega circolare norma CE nonché l’apposito riparo sempre a norma CE. Per questo tipo di tagli l’accelerazione deve essere portata al massimo per evitare il rischio d’incepparsi.
Per usare correttamente la sega circolare non si deve usare la lama nel settore critico perché vi è il pericolo del rimbalzo o spinta della lama, ciò può far perdere il controllo della macchina e dell’equilibrio e quindi provocare incidenti.
La direzione dell’abbattimento del tronchetto dipende dal settore di utilizzo della sega circolare e da una determinata inclinazione della lama nonché dal diametro del tronchetto.
Per tronchetti fino a 3 cm di diametro la sega circolare si può utilizzare a “ colpo di accetta” cioè tagliando con slancio in senso opposto alla prevista direzione di caduta.
Per tronchetti fino a 7 cm di diametro non deve essere mai usata la sega circolare in posizione orizzontale ma, sempre un po’ inclinata, ed orientata dall’alto verso il basso per evitare che la lama s’inceppi. L’inclinazione deve essere aumentata all’aumentare del diametro.
Si consiglia di effettuare i tagli con il lato A della sega circolare per avere un controllo ottimale dell’operazione: è possibile tagliare anche con il lato B però si ha un minor controllo a causa del senso di rotazione antiorario della lama.
Quando si usa il decespugliatore, per quanto possibile si deve cercare sempre di evitare tutto quello che è estraneo a ciò che si deve tagliare. Se si urta casualmente qualche ostacolo oppure se l’utensile di taglio s’impiglia, si blocca improvvisamente per sovraccarico, o per l’avvolgimento di erbe ed altro, si deve ridurre la velocità al minimo per disinnescare la frizione. Assicurarsi che la lama, che gira per inerzia, si sia arrestata, in caso contrario si arresta con l’attrito sul terreno in una zona non pericolosa ed infine si spegne il motore. Si poggia la macchina a terra e si controlla attentamente se l’utensile da taglio ha avarie come: incrinature, rottura di denti, ecc., nel qual caso va sostituito. Se invece l’utensile è ricoperto da materiale attorcigliato, con le mani protette da guanti idonei allo scopo e con l’aiuto di qualche attrezzo, si provvede a liberarlo completamente.
E’ importante ricordare che la natura del rischio per gli operatori che usano questa macchina, riguarda anche ed in modo importante gli effetti dannosi che possono provocare sull’apparato osseo e muscolare le vibrazioni prodotte dal funzionamento del motore e dall’utilizzo stesso della macchina.
Le macchine sono dotate di dispositivi antivibranti appositamente studiati, ma ciò non deve ritenersi sufficiente per ovviare il problema, buona norma è quella di alternare il periodo di lavoro a qualche salutare pausa.


Indietro
Login
 Utente 
 Password 
 Registrati?
 Password dimenticata ?

Carrello
Servizio Clienti
Partners
Pagamenti
Feedback

Lasciate un commento o un suggerimento sul nostro
 

Powered by Portaltech
Up
Back
Visita GrecoShop.it su ShopMania